Pedone isolato istruzioni per l’uso, le insidie per entrambi i contendenti

Scacco e poi Matto!

Pedone isolato istruzioni per l’uso, le insidie per entrambi i contendenti

Ottobre 17, 2020 chess best games 0


Le strutture di pedone con il pedone isolato sono ricche di insidie per entrambi i colori. Il bianco si muove per cercare l’iniziativa prevalentemente ad est verso l’arrocco avversario in modo da colmare le sue carenze strutturali che giocando contro un Karpov qualsiasi andrebbero incontro a posizioni compromesse. Ma se dall’ altra parte a giocare contro il pedone isolato non é Karpov allora tra i vari rischi che corre la controparte c’è anche quello di subire una veloce miniatura! Certo alla fine degli anni novanta toccavo il mio apogeo di agonista e ogni tanto ci scappavano prestazioni energiche, ma quando si commette una svista come avviene nella dieciassettesima mossa del nero (17..gh6?) si perde velocemente l’orientamento e si va incontro al più classico dei turni di riposo non voluti. Da citare molte belle partite giocate sia di bianco che di nero con il pedone isolato, tipo la famosa https://www.chessgames.com/perl/chessgame?gid=1071404 con la mossa 14 Te3 decisamente originale ed energica, seguita poi da una imprevedibile 20 Db1 di Keene probabilmente non notata da Miles. Morale della favola, per gli aspiranti attaccanti provare le posizioni con il pedone isolato sono un must!