Come disabilitare i commenti dai propri post e vivere felici

Scacco e poi Matto!

Come disabilitare i commenti dai propri post e vivere felici

Settembre 17, 2020 wordpress 0
seo specialist umbria

seo specialist umbria

Diciamo subito che disabilitare i commenti è operazione deleteria, soprattutto in ottica SEO/SEM, ma in quei casi in cui l’amministratore del sito usa magari un post come memorandum per risolvere un problema e poi ritornarci quando ha bisogno di recuperare velocemente quei contenuti i commenti non sono necessari, anche perchè non sono così semplici da gestire a livello di moderazione, in quanto richiedono comunque molta attenzione e tempo da dedicarci. Per cui spesso per risolvere i problemi si va direttamente alla radice, anche se il taglio dell’ interazione per la rete è da considerarsi un sacrilegio. Come fare per toglierci il dente malato ammesso che lo sia? Si va su IMPOSTAZIONI, si sceglie DISCUSSIONE e da qui si DISABILITA  sulla parte alta delle varie opzioni proposte, ossia sulla voce CONSENTI LA SCRITTURA DEI COMMENTI PER I NUOVI ARTICOLI, iNOLTRE conviene anche cambiare il parametro legato a chiudere automaticamente i commenti degli articoli più vecchi DI e qui ABBIAMO INSERITO IL VALORE NUMERICO ZERO! Con questi due semplici accorgimentiabbiamo aggirato il problema dei commenti che in teoria sarebbe da evitare ad ogni costo e proteggere lo SPAM potenziale con PLUG IN dedicati come AKISMET per esempio , indirizzo https://it.wordpress.org/plugins/akismet/ , tuttavia per quelle situazioni estreme dove i post non hanno necessità di condivisione e interazione possiamo considerare come in questo caso la soluzione proposta, sempre facendoci aiutare dai motori di ricerca se non sappiamo come districarci. Dopo aver fatto queste modifiche lo spazio bianco per l’immissione dei dati verrà rimosso.